Dal 18 ottobre 2015 anche il Contrassegno verrà dematerializzato, non sarà più necessario esporlo sul parabrezza del veicolo come prova della copertura RC Auto. Ogni volta che viene stipulata una nuova polizza o viene effettuato un rinnovo, le Compagnie inviano l’ informazione sulla copertura alla banca dati dei veicoli assicurati (banca dati ANIA) che verrà consultata dalle forze dell’ordine durante i controlli.
I controlli potranno avvenire durante un posto di blocco o tramite l’utilizzo dei dispositivi elettronici come l’Autovelox, il Tutor, il Telepass e le telecamere ZTL.
Sarà sempre necessario tenere a bordo del veicolo il certificato di assicurazione dove sono riportate le informazioni sulla copertura. Le puoi anche verificare consultando la tua Area Personale!

A partire dal 1° luglio 2015, l’Attestato di Rischio sarà “dematerializzato”: ma che significa?

Non dovrai più consegnare l’Attestato di Rischio quando ti assicuri per la prima volta con una compagnia perché tutti i dati necessari saranno ricavati in automatico da una banca dati elettronica centralizzata.

Se, in sede di stipula del tuo primo contratto, non dovessimo trovare l’ultimo tuo Attestato di Rischio nella banca dati elettronica, prenderemo il primo Attestato di Rischio utile e dovrai dichiarare sotto la tua responsabilità i dati degli eventuali anni mancanti e l’aggiornamento della classe di merito, fermo restando il nostro diritto di verificare successivamente la correttezza delle tue dichiarazioni.

Consulta il tuo attestato di rischio sulla tua Area Personale, se non ricordi le credenziali clicca qui.

Puoi anche richiederne una copia chiamando lo 06 83 460 005 dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 21:00 e il sab dalle 9:00 alle 18:00, oppure scrivendo una e-mail all’indirizzo rinnovi@conte.it