Auto

Auto elettriche: ecco i modelli in arrivo nel 2019

Il mercato delle auto è in continua evoluzione e cerca di adattarsi alle normative sempre più stringenti per la circolazione nelle città italiane. La soluzione ideale, in questo senso, è quella dell’auto elettrica, che a differenza di quelle ibride, è a emissioni zero: nessun vincolo, quindi, al traffico urbano ed extraurbano.

Certo si tratta sempre, almeno per ora, di modelli impegnativi al momento dell’acquisto. In Italia, vi sono solo sei modelli in vendita a meno di 30.000€, mentre il prezzo medio per i modelli base di auto elettriche è di 43.000€.

Ma, allo stesso tempo, le auto elettriche consentono di risparmiare notevolmente sul carburante, dato che il costo di un pieno di energia non è minimamente paragonabile a quello di uno di gasolio o di benzina.

Quali sono le novità sulle auto elettriche previste per l’anno 2019?

Auto elettriche: i SUV e le sportive

Audi, nel 2019, lancerà sul mercato il primo SUV interamente elettrico.

Stiamo parlando di Audi e-tron, un’auto da 408 CV, dotata di due motori e di due batterie, una da 95 kWh e una da 150 kWh, per la ricarica ultraveloce (sarà, dunque, la prima elettrica a poter utilizzare le colonnine di ricarica di questa stessa potenza).

Potrà arrivare da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi e, tra una ricarica e l’altra, si potranno percorrere anche 400 km. Il prezzo di vendita? Circa 80.000€.

Restando nel segmento dei SUV, troviamo la Mercedes EQ C, che avrà ben 450 km di autonomia, grazie ad una batteria al litio da 80 kWh, e che sarà dotata di due motori, uno per asse, per un totale di 408 CV Si potrà acquistare a partire da giugno 2019 ad un prezzo di circa 100.000€.

Anche Porsche metterà sul mercato una novità l’anno prossimo. È la Taycan, una berlina sportiva ad alte prestazioni: due motori per un totale di 600 CV e un’autonomia di 500 km.

Ma la novità maggiore sarà il sistema di ricarica: per la prima volta, si potrà fare il pieno per 100 km in soli 4”, grazie ad una batteria da 350 kWh.

Le piccole e le medie auto elettriche

Passando ad un altro segmento di auto elettriche, il 2019 vedrà il debutto anche della Peugeot 208 Electric. Sarà realizzata sulla stessa piattaforma CMP, che ha dato i natali alla DS 3 Crossback. Il motore avrà una potenza di 85 kWh, mentre la batteria offrirà 350 km di autonomia.

Nel 2020, poi, dovrebbe essere commercializzata anche la nuova Opel Corsa, con le stesse caratteristiche della Peugeot 208.

Il 2019 sarà anche l’anno della seconda versione della Renault Zoe, in vendita dal 2013, la cui batteria ha visto le proprie performance migliorare di anno in anno. La prossima Zoe, quindi, avrà una potenza di 41 kWh, potrà beneficiare di dispositivi di assistenza alla guida e di un’autonomia di oltre 250 km.

Nel 2019, potremo comprare anche la Mini Cooper E (il cui nome potrebbe essere anche iMini), sulla quale non vi sono però moltissime notizie, al momento, relativamente a prestazioni e dotazioni tecnologiche.

Gli unici elementi certi sono che questa Mini elettrica fa parte di una piccola flotta di auto sperimentali, su cui la casa anglo tedesca sta lavorando dal 2008 e che potrebbe essere realizzata sullo stesso pianale della BMW i3. Sarà disponibile alla fine del 2019.

Le berline medie

Volvo proverà ad opporsi al dominio di Elon Musk, con la Polestar 2, una coupé elettrificata ad alte prestazioni, che, a fine 2019, si porrà nello stesso segmento della Tesla Model 3.

Tesla, dal canto suo, oltre a preparare il lancio (non su Marte, questa volta, ma nelle concessionarie terrestri), della nuova Roadster e del Model Y, il SUV compatto, presenterà al pubblico la Model 3: una berlina di fascia media, che cercherà di “democratizzare” l’elettrica californiana.

Si tratterà di una vettura di 4,7 metri di lunghezza, con 260 CV di potenza e batteria da 50 o da 75 kWh. Per portala a casa, comunque, serviranno almeno 50.000€.

Concludiamo con la coreana Kia e-Niro. A partire dalla primavera 2019 si potrà dunque guidare quest’auto con una batteria più piccola (definita mild range) da 39,2 kWh da 136 CV di potenza e 300 km di autonomia e una batteria più grande da 64 kWh (high range) con 485 km di autonomia.