Estate e vacanze: come portare i bagagli della famiglia?

Con l’arrivo dell’estate, il pensiero corre alle partenze per i luoghi di villeggiatura. Negli ultimi anni, complice anche la crisi economica, sono diminuiti gli italiani che prendono l’aereo, mentre sono aumentati coloro  che approfittano delle bellezze locali, percorrendo poche centinaia di km con la propria auto.

Sorge, a questo punto, un interrogativo:  per andare in vacanza con la famiglia per 8 – 10 giorni, che auto bisogna avere? Come stivare ombrelloni, pinne, sedie, valigie, oppure scarponi da montagna e zaini?

Il fattore bambino non è da trascurare. Più i figli sono piccoli e più occupano spazio: dai pannolini e passeggini, fino al seggiolino o al rialzo (in auto, obbligatorio per legge, fino a 150 cm di statura); per non parlare dei giochi!

Station Wagon e monovolumi

La prima regola dovrebbe quindi essere quella di portare solo l’essenziale, oppure di scegliere un’auto adatta. Per chi è un appassionato di viaggi, estivi o meno che siano, e chi ha famiglie numerose (diciamo, più di tre componenti), potrebbe essere interessante ragionare con largo anticipo, ovvero già al momento dell’acquisto di un nuovo veicolo. Le auto familiari o le monovolumi infatti, sono strutturate in modo tale da consentire di viaggiare comodamente in 4 o in 5, senza ridurre eccessivamente lo spazio a disposizione per i bagagli.

In base alle esigenze e alle possibilità, si può scegliere tra 4 classi di monovolume differenti: le piccole arrivano a massimo 4,30 mt di lunghezza; le compatte si collocano tra i 4,30 e i 4,70 mt; le grandi misurano tra 4,70 e 5,00 mt; le multi-spazio, infine, hanno una lunghezza superiore ai 5 mt.

Le auto per 5 persone

Tutte queste auto si caratterizzano per un ampio spazio all’interno dell’abitacolo (o comunque maggiore rispetto a quella delle relative “sorelle” a tre volumi) e per un bagagliaio in alcuni casi di tutto rispetto. Come nel caso della Peugeot 3008 (collocata da alcuni nel segmento dei SUV), dal cui sportellone posteriore si possono caricare valigie, passeggini e pinne per 520 litri. Servono però, almeno 23.000€ per portarla a casa.

Per stare su delle linee più vicine a quelle delle auto familiari, la Hyundai i30 Wagon accoglie molto comodamente 5 persone e tutti i loro effetti personali, grazie ai 602 litri di volume del bagagliaio; nella versione 1.6 CRDI da 136 CV i consumi sono piuttosto bassi e il prezzo di base si attesta a poco meno di 20.000€.

Volendo risparmiare un altro po’ all’acquisto, la Fiat Tipo Station Wagon offre sicuramente il miglior rapporto quantità – prezzo: lunghezza di 4,53 metri, bagagliaio di 550 litri e prezzo di listino a partire da 15.400€.

Risparmiare ancora si può! La Dacia Logan MCV è una familiare veramente “base”, con interni poco curati, ma piuttosto ampi e un motore dalle prestazioni limitate (1.0 litri per 73 CV): il prezzo però parte da 8.700€.

Le auto per 7 persone e i noleggi estivi

In vacanza sarete più di 5 persone? Fino a 7 passeggeri possono comodamente entrare nella Citroën C4 Grand Picasso; il design e la tecnologia di questo monovolume sono molto ricercati e all’avanguardia, ma il prezzo di listino ne risente: si parte da 35.000€.

Nettamente più economica invece la Kia Carens: 7 posti comodi, diesel 1.4 litri e 114 CV, computer di bordo con schermo da 7 o 8 pollici e connettività con Apple Car Play o Android Auto. Per averla, bastano 22.000€.

Chi invece, per motivi economici o di spazio disponibile per il parcheggio in condominio o per altre esigenze, sia impossibilitato ad acquistare un’auto diversa da una piccolina, potrà sempre rivolgersi ad un’agenzia di noleggio per le vacanze.

Certo la soluzione rischia di essere piuttosto onerosa (soprattutto per periodi lunghi), ma per raggiungere località che non siano sufficientemente collegate dai mezzi pubblici, potrebbe essere anche l’unica possibile. Se poi ci si organizza con largo anticipo (qualche mese prima, ad esempio), il noleggio di un’auto familiare o di una monovolume consente di risparmiare rispetto alle tariffe piene.