Auto

Crossover, SUV o cittadina? Quale assicurazione per la tua Nissan?

L’assicurazione per la Nissan Qashqai

Ne ha fatta, anzi, ne sta facendo di strada il SUV compatto più famoso, il giapponese Nissan Qashqai. Arrivato oggi alla seconda generazione, la terza sarà elettrica.

La prima era stata prodotta dal 2006 al 2013; quella in corso dovrebbe arrivare al 2020, per essere sostituita poi dall’elettrificazione della gamma. Non sarà elettrico 100%, ma il Qashqai beneficerà di motori ibridi e ibridi plug-in.

Nell’attesa, gli amanti del marchio nipponico possono comunque far riferimento al restyling del 2017.

Al momento, il frontale è più massiccio, con molta attenzione ai dettagli, come la cornice cromata della mascherina che si prolunga con una forma V; i gruppi ottici anteriori e posteriori sono al Led, quelli davanti sono più sottili.

Le migliorie principali all’intero dell’abitacolo (oltre ad un aumento del comfort, di già elevato nelle versioni precedenti) sono l’insonorizzazione più efficace e lo sterzo più leggero e più preciso rispetto al Qashqai 2017. Si può avere anche con il sistema di guida autonoma Pro Pilot, che, una volta attivato, si fa carico di sterzo, freni e acceleratore.

Con il sistema Nissan Safety Shield inoltre, l’assistenza alla guida raggiunge livelli veramente tecnologici per il segmento: avviso di cambio corsia involontario, fari abbaglianti automatici, riconoscimento della segnaletica stradale, dispositivo di frenata d’emergenza con riconoscimento del pedone e sistema di copertura degli angoli ciechi.

Nissan Micra e Nissan Juke

Dal SUV compatto al Crossover compatto il passo è breve, soprattutto in casa Nissan, dove il Juke sta per arrivare alla seconda generazione, già annunciata nel corso di quest’anno e che sarà realizzata nel corso del 2019. Il modello è di tutto rispetto, dato che in otto anni di produzione, ne è stato venduto un milione di esemplari in tutto il mondo.

Secondo le indiscrezioni (comunque affidabili, in quanto provenienti dall’ufficio design della Nissan), la piattaforma di realizzazione sarà quella comune a Renault, Nissan e Mitsubishi. Per intenderci, si tratta della stessa utilizzata per la Renaul Captur e per la Nissan Micra. Lato propulsori, bando ai benzina aspirati e largo invece ai turbo benzina e diesel, alcuni anche a tre cilindri.

Per non perdere quote di mercato, il Model Year 2018 ha rifrescato la Nissan Juke con le calotte degli specchietti retrovisori con indicatori di direzione, i cerchi da 16”, 17” e 18”, il volante in pelle e il rinnovato impianto stereo Bose a sei altoparlanti. Sulla Bose Personal Edition, sono di serie il sistema di Infotainment Nissan Connect e il pacchetto di sicurezza Nissan Safety Shield, già visto per la Qashqai.

Sei alla ricerca di qualcosa di più misurato per agevolare i tuoi spostamenti nel traffico della città, ma vuoi comunque l’eccellenza della tecnologia nipponica?

Nissan Micra è l’ideale: pacchetti di sicurezza Safety e Safety Plus, fari full Led al radar per l’angolo cieco dei retrovisori, sistema di telecamere che controllano tutto il perimetro della vettura, impianto hi-fi Bose con due altoparlanti nel poggiatesta del guidatore. E poi molte altre piccole attenzioni, che fanno grande un’auto, come gli interni bicolore, che richiamano le tinte della carrozzeria; lo spazio dell’abitacolo, sufficiente per cinque adulti e quello del portabagagli (da un minimo di 300 litri ad un massimo di 1.004 litri di capienza).

Tre le motorizzazioni disponibili, tutte a 5 marce: due a benzina (1.0 da 73 CV, 0.9 litri turbo da 90 CV) e un diesel (1.5 litri da 90 CV, con Stop&Start).

Preventivo assicurazione Nissan

Non c’è da stupirsi che Nissan riscuota tutto questo successo in Europa: alcuni modelli come la Micra sono nel mercato da ben 30 anni e 5 generazioni, altri da una decina (come il Qasqhai), ma sono state le apri pista di una nuova tendenza (Nissan ha lanciato il primo SUV da città, ancora prima che si parlasse di SUV). I numeri dimostrano che la strategia nipponica sta funzionando.

Vuoi il SUV, il Crossover o la cittadina buona anche per gli spostamenti di media – lunga portata? Scegli il tuo modello, ma prima di ordinarlo,  calcola il premio per l’assicurazione della tua Nissan.

Inserisci nel simulatore i tuoi dati, digita quelli dell’auto e conferma. Se preferisci, puoi personalizzare la polizza, aggiungendo garanzie ulteriori, come la   Kasko, il  furto e incendio, la protezione da eventi naturali e gli infortuni del conducente. Dai l’ok e ricevi subito il tuo preventivo!