Moto

Scegliere la tuta della moto per un viaggio estivo

Finalmente è arrivata l’estate e, così, potremo scorrazzare con la nostra moto con il vento che ci sferzerà sul viso, sulle sbraccia e sulle gambe… e invece no!

Il Codice della Strada parla chiaro in proposito. L’articolo 171, per la precisione, stabilisce oltre all’obbligatorietà del casco (che si deve indossare anche se maggiorenni e alla guida di uno scooter di 50 cc.), anche l’obbligatorietà di altri accessori d’abbigliamento per la protezione del motociclista e del suo passeggero.

Per tutte le moto con potenze comprese tra 11 kW e 25kW, si dovranno avere anche i guanti per la protezione delle mani e la giacca tecnica che consenta di mettere al sicuro spalle e gomiti.

Per tutte le due ruote più potenti (dai 25 kW ai 52 kW), inoltre, servirà anche un para-schiena integrale, con protezione di spalle e gomiti. Al di sopra dei 52 kW, infine, sarà obbligatorio indossare anche tuta (integrale o giacca più pantalone), con protezioni specifiche per schiena, spalle, gomiti, ginocchia e fianchi.

Va da sè che tutto l’abbigliamento dovrà essere omologato a norma di legge e che, in caso di inottemperanza, il motociclista e il suo passeggero saranno soggetti ad un’ammenda compresa tra 81€ e 326€.

Quindi, caldo o freddo che sia il clima, l’abbigliamento dovrà essere sempre di massima sicurezza. Per nostra fortuna, però, le case specializzate nell’abbigliamento per motociclisti mettono in commercio non solo diverse tipologie di casco tra cui scegliere, ma anche tute per moto, giacca e pantalone, guanti e stivali differenziati per stagione. In questo modo, una girata estiva non si trasformerà necessariamente in una sauna.

Le giacche ventilate

La giacca per la moto modello estivo è ben ventilata e viene realizzata con tessuti tecnici ad alta tenacità, che garantiscono comfort di guida e giusta protezione. Le sue caratteristiche sono tali da garantire una temperatura relativamente gradevole anche durante i repentini cambi di clima, cui si può confrontare il motociclista durante una giornata estiva.

Questa tipologia di giacca per moto si contraddistingue per la presenza di prese d’aria, che consentono un’elevata areazione, che nei modelli più curati è regolabile con una zip. Questo consente, soprattutto nei modelli con fodera termica, di utilizzare la giacca estiva anche durante le mezze stagioni.

Altro elemento fondamentale è la traforatura, ovvero ampie parti della giacca che sono realizzate in tessuto traforato in mesh, ma con caratteristiche tali da resistere anche allo strappo e alle abrasioni da cadute.

Tutti i modelli hanno inserti protettivi su spalle e gomiti e predisposizione per il para-schiena, con membrana anti-acqua e antivento removibile.

I pantaloni da moto per l’estate

Tra l’abbigliamento da moto estivo non possono mancare ovviamente i pantaloni dedicati al mototouring, comodi e costruiti con materiale antiscivolo, che consente una migliore aderenza alla sella. Solitamente sono elasticizzati, il che consente di offrire maggiore libertà nei movimenti e comfort alla guida.

Anche i pantaloni estivi, come la giacca moto, sono dotati di prese d’aria, che favoriscono la ventilazione interna, e di fodere traspiranti per ottimizzare il mantenimento della temperatura corporea. Dei pannelli in tessuto traforato mesh aiuta ad aumentare la ventilazione.

Una fodera termica removibile, quando presente, consente di indossare lo stesso pantalone per più mesi all’anno o a latitudini differenti.

I guanti e gli stivali per i mesi caldi

Per completare l’abbigliamento moto per l’estate, bisogna pensare alle mani, una delle parti più esposte al rischio di caduta e al vento. Anche i guanti protettivi devono quindi essere realizzati in materiale traforato, nei punti dove maggiore sarà la sudorazione

Lo stesso discorso fatto per giacca, pantalone e guanti, si deve ripetere per le calzature da moto. Scarpe o stivali che siano, durante l’estate dovranno garantire allo stesso tempo protezione dal vento e dalle cadute da una parte e ventilazione e comfort dall’altra. Il materiale ideale è il Goretex impermeabile. Più elevato è il numero di membrane traforate in Goretex e maggiore sarà la ventilazione interna di cui potranno beneficiare i piedi

Per tutti i motociclisti, infine, che soffrono particolarmente il caldo, la soluzione è quella di puntare su capi di abbigliamento moto refrigeranti: inserti, polsini, fasce collo e gilet termici che garantiscono freschezza durante la guida. Il funzionamento è semplice e si basa sull’acqua fredda, che, inserita in appositi accessori, permette di mantenere la temperatura corporea sufficientemente bassa.

Più cari, certo, ma sicuramente molto efficaci.