Rinuncia alla Rivalsa: non guidare in stato di ebbrezza

Con soli due bicchieri di vino sei considerato in stato di ebbrezza. Se causassi un incidente?

I danni causati in queste occasioni possono essere particolarmente ingenti e la Compagnia ha il diritto di agire nei confronti del proprio assicurato per recuperare tutte le somme pagate al danneggiato.

Mettiti al riparo da questo rischio!

Aggiungi alla polizza Rc Auto la Rinuncia alla Rivalsa e la Compagnia non potrà rivalersi su di te.

  • Copre qualsiasi conducente alla guida purché incluso nella tipologia di guida da te scelta in polizza
  • Nessuna limitazione sul tasso alcolemico rilevato dalle forze dell’ordine

Rinuncia alla Rivalsa: cosa significa?

La Rinuncia alla Rivalsa è una clausola facoltativa delle polizze assicurative che prevede la possibilità di evitare che una Compagnia chieda al proprio assicurato il rimborso per il risarcimento pagato a soggetti terzi per i danni causati dalla sua condotta.

La rinuncia alla rivalsa è consigliata anche ai genitori che prestano l’auto al figlio neopatentato?

Sì, i genitori farebbero bene a prenderla in considerazione. Sabato sera, pizza e disco con gli amici: a meno di non essere completamente astemi, il tasso alcolemico è potenzialmente a rischio. Meglio essere previdenti!

La garanzia prevede esclusioni?

Sì, l’unica esclusione prevista è la violazione della lista guidatori. Se, al momento del sinistro, il conducente in stato di ebbrezza, non fosse tra quelli dichiarati in polizza, la Compagnia si riserverà comunque il diritto di esercitare rivalsa.

 

È prevista l’esclusione in caso di omicidio stradale. Per maggiori informazioni leggi le Condizioni Contrattuali.