risparmiare assicurazione autoNegli ultimi anni le Compagnie di Assicurazione hanno ottimizzato numerose strategie commerciali e creato profili tariffari sempre più dettagliati e calcolati in base alle statistiche sugli incidenti causati.
E non è un segreto che i giovani abbiano un tasso di sinistrosità molto più alto di quello degli adulti…

Quindi non si tratta di una discriminazione infondata, ma purtroppo di meri (e drammatici) numeri divulgati ogni anno proprio dall’ANIA.

Spiegato però come mai un’assicurazione auto per un giovane under 30 ha sempre costi molto elevati, spesso difficilmente sostenibili senza l’ausilio dei genitori, cerchiamo ora le possibili vie di fuga messe a disposizione per i giovani piloti più prudenti.

La prima possibilità di risparmio, che ormai quasi tutti conoscono, è sicuramente dettata dal famoso Decreto Bersani. Un giovane che acquista la sua prima auto non è infatti più obbligato a partire dalla quattordicesima classe, ma potrà assicurarsi utilizzando quella di un genitore (purché appartenente allo stesso nucleo familiare).

Una seconda soluzione, che le famiglie italiane stanno cominciando ad adottare, è la cointestazione della prima auto dei figli. Alcune Compagnie infatti non fanno distinzioni tra primo e secondo intestatario, di conseguenza è il genitore che, per i primi anni, intesta personalmente l’assicurazione auto per poi successivamente passare l’onore al figlio.

Al di là delle possibilità offerte direttamente dalla Legge, un giovane può risparmiare sulla propria Assicurazione Auto sfruttando offerte e sconti messi in campo volta per volta dalle Compagnie Assicurative.

Ad esempio, molte Compagnie offrono soluzioni di risparmio per tutte le famiglie: dopo la prima auto assicurata, tutte quelle successive appartenenti al nucleo familiare possono infatti beneficiare di prezzi scontati. Un vero e proprio sconto Family!

Altri sconti sono solitamente associati all’installazione del Dispositivo Satellitare. L’apparecchio è utile a prescindere, ma lo può diventare a maggior ragione se l’auto viene utilizzata durante le nottate dei weekend e parcheggiata nei pressi dei locali della movida.
Il Dispositivo è tanto utile quanto comodo, infatti la rete delle officine autorizzate ad installarlo è ormai ampiamente diffusa, quindi non ha nemmeno la noia di trovarne troppo lontane dalla propria residenza.

Evitando per un attimo l’argomento “sconto sull’assicurazione”, passiamo ad alcune opportunità offerte durante il calcolo del preventivo auto. Spesso e volentieri, infatti, le Compagnie offrono soluzioni personalizzate che inquadrano il prezzo della propria Assicurazione Auto sulla base dell’effettiva età del conducente.
Fino a qualche anno fa a un diciottenne e a un venticinquenne venivano riservate le stesse tariffe, mentre ora le Compagnie hanno studiato soluzioni decisamente più elastiche in grado di premiare anche pochi anni di esperienza alla guida.

Insomma, risparmiare sulla propria Assicurazione Auto è possibile anche se si è giovani, basta solo cogliere al volo tutte le opportunità offerte e, a questo punto, calcolare un preventivo direttamente su ConTe.it