Garanzie AccessoriePotrà anche sembrare un controsenso, ma per risparmiare, a volte, occorre spendere qualche soldo in più. Infatti, in tutti questi casi, i soldi più che spesi vengono investiti. Questo può essere il caso di tutte le Garanzie Accessorie diverse dalla semplice RCA.

Per circolare su strada siamo infatti obbligati ad assicurare per la Responsabilità Civile tutti i veicoli, garantendo il risarcimento dei danni causati in prima persona durante la circolazione.

Cosa succede se però si verificano sinistri con danni non coperti dalla RC Auto?

Succede che tutte le spese, spesso anche onerose, rimangono a carico dell’assicurato. Per guidare senza pensieri è quindi consigliabile completare la propria copertura con le Garanzie Accessorie che più rispondono alle proprie reali esigenze.

Se infatti è vero che non tutte le garanzie sono indispensabili per tutti gli automobilisti italiani, è altrettanto vero  che molte garantiscono coperture aggiuntive sulla persona e sul veicolo che la sola RC Auto non copre.

A questo punto, come si possono scegliere le garanzie da associare alla propria RC Auto?

Innanzi tutto bisogna considerare quanto e in quali strade si guida più frequentemente, dove si parcheggia la notte, lo stato del veicolo e anche il numero e il tipo di conducenti abituali. Per esempio, chi percorre molti km lontano da casa potrebbe trovare estremamente utile l’Assistenza Stradale, oppure chi parcheggia l’auto in strada si sentirebbe più tranquillo con una Polizza Incendio e Furto.

Insomma, grazie alle Garanzie Accessorie è possibile impostare una Polizza su misura che risponda al reale bisogno del singolo automobilista.

Scendendo più nel dettaglio, possiamo esaminare alcune tra le Garanzie Accessorie maggiormente acquistate dagli Italiani, scelte abitualmente per completare la propria copertura e sentirsi più tranquilli durante la circolazione.

Furto

Sicuramente tra le più conosciute, questa garanzia risarcisce l’assicurato in caso di sottrazione o danneggiamento del veicolo (o di parti del veicolo) a seguito di furto o di tentato furto.
In caso di sinistro viene indennizzato il valore commerciale che l’auto ha al momento in cui questa viene assicurata.
La garanzia Furto non copre invece la sottrazione degli oggetti che si trovano all’interno del veicolo.
È particolarmente consigliata a tutti coloro che, specie se proprietari di veicoli recentemente acquistati, sono costretti a lasciare spesso il veicolo parcheggiato in strada, soprattutto durante la notte.

A questo punto occorre una piccola pausa, segui la nostra rubrica e scopri quali altre Garanzie Accessorie sono state scelte dalla maggior parte degli assicurati italiani.
Nell’attesa, un preventivino io lo farei… Meglio ancora completandolo con Incendio e Furto!