Auto

Fari Led per auto: vantaggi e svantaggi

Fari al Led, fari full Led, le pubblicità delle macchine degli ultimi anni puntano sempre più l’attenzione su questo nuovo tipo di illuminazione, senza magari entrare nel dettaglio di cosa comportino i Led per le auto e quali differenze vi siano rispetto ai tradizionali gruppi ottici.

Cosa sono i Led auto? Quali sono i vantaggi? Esistono anche degli svantaggi?

Cosa sono i fari al Led?

La differenza fondamentale nei nuovi gruppi ottici (ovvero i fari) delle auto, oggi rispetto a qualche anno fa, sta nel fatto che non vi sono più le classiche lampadine. Se smontassimo il blocco del fanale di un’auto di nuova generazione, infatti, oggi troveremmo dei gruppi compatti di Led: questo altro non è che l’acronimo inglese di Light Emitting Diod, un diodo che emette luce. Si tratta infatti di elementi caratterizzati dal fatto di emettere luce spontanea quando siano attraversati da corrente elettrica.

Come sono composti i diodi luminosi?

Internamente sono formati da un chip; esternamente da due filamenti, un polo positivo e un polo negativo, quest’ultimo collegato ad una fonte di energia a basso voltaggio.

Si tratta di una tecnologia piuttosto semplice, che ben si adatta a diversi utilizzi e, proprio per questo, il settore dell’automotive la impiega in diversi punti del veicolo: solitamente ritroviamo i Led nei fari anteriori, nelle luci di posizione, nelle luci interne dell’abitacolo, nelle luci posteriori e nella luce della targa.

Non sempre vengono installati sia negli abbaglianti che negli anabbaglianti ma, se questo succede, allora si parla di auto con luci full Led.

Ovviamente i Led non sono tutti uguali e l’intensità della luce che emettono varia in base alla potenza del Led stesso; di conseguenza anche il loro costo varia proporzionalmente.

I vantaggi dei fari al Led

Perché l’industria dell’automobile è passata dai tradizionali fari (quelli alogeni, per intenderci) a quelli al Led? Quali vantaggi comportano i fari Led dell’auto?

Il primo fra tutti è il maggiore raggio di visibilità: un faro Led, in piena notte, offre all’automobilista una visione che con una lampadina alogena non avrebbe avuto, nel modo più assoluto. Si pensi che la tonalità di colorazione ottenibile dai fari Led auto si distanzia di poco da quella dell’illuminazione diurna; con tutti i vantaggi che questo comporta in termini di sicurezza e comfort di guida. Inoltre, va detto che la luce che i Led emettono è priva di ultravioletti e di raggi infrarossi.

Non va trascurato nemmeno il fatto che, grazie alla loro compattezza, possono essere inseriti in numero maggiore rispetto a lampadine tradizionali; a parità di spazio a disposizione, la luminosità sarà dunque maggiore.

Un altro vantaggio è il consumo di energia: questo è di cinque volte inferiore rispetto a quello che si produce con le tradizionali tecnologie di illuminazione.

Ma non è tutto: anche la durata dei fari Led per auto è notevolmente superiore rispetto a quella dei fari alogeni (si parla anche di una longevità di 20 volte superiore a quelli allo Xeno). Questo anche grazie al fatto che i Led non “soffrono” né per l’umidità, né per le vibrazioni.

Per il fatto di essere alimentati a bassa tensione, comportano un minor consumo di carburante e, infine, non necessitano di manutenzione: non si fulminano e non perdono colore nel tempo.

Gli svantaggi dei fari al Led

I fari Led per auto non sono tuttavia esenti da svantaggi, anche se questi, rispetto ai vantaggi che comportano, potrebbero essere considerati di ridotta importanza.

Uno degli svantaggi è il loro costo: è vero che sono considerati eterni dai costruttori ma, in caso si rendesse necessario sostituirli, a seguito ad esempio di un sinistro che abbia danneggiato il gruppo ottico, all’acquisto sono molto più costosi dei fari alogeni.

Quello che è considerato il difetto principale è il fatto che i fari al Led fanno scaldare tutta l’elettronica di comando. È quindi necessario installare delle ventole o dei piccoli radiatori, che hanno il compito di dissipare il calore in eccesso.