Moto

Garanzia moto infortuni del conducente: come funziona

È arrivato il momento di sottoscrivere l’RC Moto e non sai quale garanzia accessoria fa al caso tuo e della tua due ruote? Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’assicurazione moto Infortuni del Conducente!

La garanzia moto Infortuni del Conducente, che può essere sottoscritta anche per l’auto, è una copertura assicurativa facoltativa, detta anche garanzia accessoria, che tutela le persone vittime di infortuni che provocano invalidità permanente o la morte in caso di sinistro, con o senza colpa, e malore.

La polizza RC Moto, obbligatoria per legge, copre solamente i danni a veicoli o persone a bordo del mezzo responsabile, escludendo dalla tutela il conducente che ha causato il sinistro o che ha avvertito un malore. La garanzia accessoria Infortuni del Conducente invece, unita all’RC Moto, garantisce una tutela completa del conducente ed è particolarmente indicata per i conducenti delle due ruote, esposti maggiormente a rischi di sinistri.

Assicurazione Infortuni del Conducente moto: cosa copre

Tra le più richieste tra le garanzie accessorie, la polizza Infortuni del Conducente consente di risarcire i danni derivanti dall’invalidità permanente o dal decesso del conducente. In caso di responsabilità del sinistro e anche di infortuni subiti durante la fermata oppure la ripresa della marcia, la polizza copre tutti i danni. L’entità del risarcimento varia sulla base del massimale scelto dal conducente al momento della sottoscrizione del contratto.
Nel caso di ConTe.it, è possibile sottoscrivere 3 tipologie di Polizza Rc Moto e Infortuni del Conducente che corrispondono al livello di copertura desiderato, ovvero:

  1.  Massimale 40.000€: questa garanzia prevede la copertura anche in caso di colpa, la copertura di chiunque si trovi alla guida (se abilitato), una diaria per ingessatura fino ad un massimo di 30 giorni (100€ al gg) e un massimale di spese mediche a seguito dell’infortunio indennizzabile pari a 250€. La polizza Infortuni del Conducente offerta da ConTe.it, inoltre, è valida in tutto il mondo e gode di una franchigia del 3%. Il massimale per persona è di 40.000€;
  2.  Massimale 70.000€: la copertura extra con massimale 70.000€, invece, consta in copertura anche in caso di colpa, copertura per chiunque si trovi alla guida (se abilitato), diaria per ingessatura fino ad un massimo di 30 giorni (100€ al gg) e massimale di spese mediche a seguito dell’infortunio indennizzabile pari a 500€. La polizza Infortuni del Conducente offerta da ConTe.it, inoltre, è valida in tutto il mondo e gode di una franchigia del 3%. In questo caso il massimale per persona è pari a 70.000€;
  3.  Massimale 100.000€: la copertura massima, invece, è composta da copertura anche in caso di colpa, da copertura di chiunque si trovi alla guida (se abilitato), diaria per ingessatura fino ad un massimo di 30 giorni (100€ al gg) e da un massimale di spese mediche a seguito dell’infortunio indennizzabile pari a 500€. La polizza Infortuni del Conducente offerta da ConTe.it, inoltre, è valida in tutto il mondo e gode di una franchigia del 3%. Il massimale per persona è di 100.000€.

Altre caratteristiche della polizza Infortuni del Conducente Moto

La garanzia accessoria a favore del centauro tutela solamente i motociclisti abilitati a guidare la moto: è infatti possibile sottoscrivere la garanzia extra sia in formato nominale sia esteso. Questo significa che, se si sottoscrive l’opzione “guida libera”, qualsiasi conducente che si mette alla guida del veicolo è coperto dalla polizza. Al contrario, se si opta per una formula “guida esclusiva”, l’unico conducente coperto è quello che ha stipulato la garanzia RC Moto e Infortuni del Conducente. La garanzia è, inoltre, detraibile per il 15% del relativo premio pagato al netto delle imposte.

Come attivare la polizza moto Infortuni del Conducente

La tua polizza include la garanzia e sei coinvolto in un sinistro con o senza colpa e vuoi attivarla?

Ecco come fare in pochi semplici passaggi:

  1. Vai su https://www.conte.it/in-caso-incidente/infortuni-conducente/, e riempi il facsimile dedicato a questa casistica
  2. Invia il facsimile insieme ai documenti richiesti a:
  • Mail: assistenzasinistri@conte.it
  • In alternativa invia i documenti tramite raccomandata: ConTe.it – AIS (Admiral Intermediary Services S.A.) – Via della Bufalotta n° 374, 00139 Roma.