Premi diversi

Uno dei capitoli di spesa più pesanti per le finanze familiari, relativamente alla gestione dell’auto di casa, è sicuramente quello del pagamento del premio assicurativo. Una volta l’anno, o due nel caso della rateizzazione, potrebbe essere necessario sborsare diverse centinaia di euro per essere in regola e poter circolare tranquillamente.

Ma non tutte le auto pagano la stessa cifra, né tutti gli automobilisti appartengono alla stessa classe assicurativa.

Assicurazione e conducente

I fattori che influenzano il prezzo finale da pagare alla compagnia assicurativa sono molteplici. Alcuni riguardano il conducente principale, o l’intestatario dell’auto; altri riguardano il modello stesso di vettura; altri ancora il tipo di assicurazione che si vuole sottoscrivere, così come tutta la serie di garanzie accessorie che si richiederanno.

Per quanto riguarda il primo aspetto, entrano in gioco l’età del conducente, il fatto di avere o non avere causato sinistri negli ultimi anni; il fatto di poter beneficiare di una classe bonus malus più conveniente, grazie all’applicazione del decreto Bersani; ecc.

Assicurazione e modello di auto

Un altro aspetto che incide in maniera significativa sul premio assicurativo da pagare è quello del modello di veicolo. Ma allora, esiste un’auto che costa meno di assicurazione?

Difficile dirlo, il tipo di alimentazione e la cilindrata potrebbero influenzare, verso l’alto o verso il basso, il prezzo finale dell’RCA.

Nell’ultimo periodo poi, è subentrata una novità: l’acquisto di auto ibride, agevolata in virtù degli incentivi governativi, aggiunge un’altra variabile alle tipologie di alimentazioni presenti sul mercato.

I siti delle compagnie e i comparatori online

Come fare per trovare la compagnia assicurativa più conveniente?

Visto quanto detto in precedenza, sarà necessario valutare caso per caso, in base alla propria età, al numero di sinistri, alla classe di appartenenza e in base al modello di veicolo.

Va da sé che girare le agenzie di una città per scoprire le offerte di ogni compagnia sarebbe un’attività estremamente lunga, faticosa e … inutile. Eh già, perché basta connettersi con il proprio pc alla rete internet per simulare agevolmente e in pochi click quanto si pagherà: i siti delle singole compagnie o i comparatori di assicurazione sono facilmente reperibili online.